Presentazione libro “Skanderbeg – Aquila balcanica” – prossimamente

L’Associazione sta organizzando la presentazione del libro del prof. Danilo Sbrana “Skanderbeg – Aquila balcanica”.

Il 2 marzo 1444, nella cattedrale di San Nicola ad Alessio, Skanderbeg organizzò un grande convegno con la maggior parte dei principi albanesi e con la partecipazione del rappresentante della Repubblica di Venezia; qui egli fu proclamato, all’unanimità, guida della nazione albanese. Intanto il sultano Murad II, furioso per il tradimento del suo protetto, inviò contro gli albanesi un potente esercito guidato da Alì Pascià, alla testa, si disse, di 100.000 o addirittura 150.000 uomini. Lo scontro con le forze notevolmente inferiori di Skanderbeg avvenne, quali che fossero le consistenze numeriche, il 29 giugno 1444, a Torvioll. I turchi riportarono una cocente sconfitta. Il successo di Skanderbeg ebbe vasta risonanza oltre il confine albanese e arrivò fino alle orecchie di Papa Eugenio IV, il quale ipotizzò addirittura una nuova crociata contro l’Islam, guidata da Skanderbeg. L’esito dello scontro rese ancora più furibondo il sultano, che ordinò a Firuz Pascià di distruggere Skanderbeg e gli albanesi; così, il comandante ottomano partì alla testa di ben 15.000 cavalieri. Il Castriota lo attese alle gole di Prizren il 10 ottobre 1445 e ancora una volta uscì vincitore. Le gesta di Skanderbeg risuonavano per tutto l’Occidente; delegazioni del papa e di Alfonso d’Aragona giunsero in Albania per celebrare la straordinaria impresa. Skanderbeg si guadagnò i titoli di “difensore impavido della civiltà occidentale” e “atleta di Cristo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *